logo1 logo2
"Paese mè, 'n te pozze mai scurdà ...".Le semplici, toccanti parole della celeberrima canzone popolare abruzzese "Paese mè", del M.o Antonio Di Jorio, sono l'espressione più genuina per descrivere il profondo ed indissolubile vincolo affettivo che lega ogni uomo, per tutta la sua esistenza, al paese natio.

Questo sito è dedicato a tutti gli abruzzesi che vivono lontano dalla loro terra e si propone, per quanto possibile, di offrire loro le immagini più significative dei luoghi in cui hanno visto la luce e mosso i primi passi.
     
  beb  
     
     
     
     
 
Campli (393 m. s.l.m.)
 
Campli
 

Antica città d'arte con una popolazione comunale di circa 7.300 abitanti, è situata all'estremità settentrionale dell'Abruzzo, su un colle (393 m. slm) ai piedi della "Montagna dei Fiori". Il territorio è compreso nell'area del Parco Nazionale del Gran Sasso-Monti della Laga.

La nascita di Campli si perde nella notte dei tempi, come testimoniano i preziosissimi reperti archeologici rinvenuti in varie zone del territorio e, soprattutto, nella necropoli di Campovalano.

La città, che conserva ancora rilevanti tracce delle antiche fortificazioni (es. la Porta di accesso al quartiere orientale di Castelnuovo) e torri di avvistamento (Torre dei Melatino, eretta nel 1394), visse il periodo di massimo splendore tra il XIII e il XVII secolo, epoca durante la quale fu edificata la maggior parte degli splendidi tesori artistici che oggi si possono ammirare all'interno del centro storico: la Collegiata di S. Maria in Platea (XIV sec.), il Palazzo del Parlamento o Palazzo Farnese (XIV o XV sec.), la chiesa di S. Francesco (XIII sec.), con magnifico portale, la chiesa di S. Giovanni Battista (XI sec.).

Il 21 Gennaio 1772 Papa Clemente XVI attribuì alla città di Campli il privilegio della Scala Santa, all'interno della quale si trovano tesori artistici di immenso valore. La Scala è formata da 28 gradini in legno di ulivo, da salire in ginocchio e in preghiera per poter beneficiare delle stesse indulgenze attribuite alla Scala Santa di Roma.

Nei locali dell'ex convento di S. Francesco è ospitato il Museo Nazionale Archeologico, uno dei più importanti d'Abruzzo, dove sono esposti preziosi reperti rinvenuti durante gli scavi effettuati nella necropoli protostorica di Campovalano.

Nelle vicinanze dell'abitato di Campovalano si trova anche l'antica e suggestiva chiesa di S. Pietro.

Photogallery (Clicca su una foto per aprirla - Click one image to open it)
(Se non riesci ad aprire la galleria perchè nel tuo pc non è ancora installato JavaSun, scarica la versione gratuita del programma direttamente dal sito Java)
Campli_photogallery/thumbs/01-P5187960+.jpg Campli_photogallery/thumbs/02-P5187962+.jpg Campli_photogallery/thumbs/03-P5187922+.jpg Campli_photogallery/thumbs/04-P5187949+.jpg Campli_photogallery/thumbs/05-P5187946+.jpg
Campli_photogallery/thumbs/06-P5188019+.jpg Campli_photogallery/thumbs/07-P5188058+.jpg Campli_photogallery/thumbs/08-P5188061+.jpg Campli_photogallery/thumbs/09-P5188034+.jpg Campli_photogallery/thumbs/10-P5187977+.jpg
Campli_photogallery/thumbs/11-P5187979+.jpg Campli_photogallery/thumbs/12-P5187989+.jpg Campli_photogallery/thumbs/13-P5187984+.jpg Campli_photogallery/thumbs/14-P5188178+.jpg Campli_photogallery/thumbs/15-P5188226+.jpg
Campli_photogallery/thumbs/16-P5187917+.jpg Campli_photogallery/thumbs/17-P5188183+.jpg Campli_photogallery/thumbs/18-P5188241+.jpg Campli_photogallery/thumbs/19-P5188246+.jpg Campli_photogallery/thumbs/20-P5188237+.jpg
La collegiata di SANTA MARIA IN PLATEA (XIV sec.)
Campli_photogallery/thumbs/21-P5188024+.jpg Campli_photogallery/thumbs/22-P5188097+.jpg Campli_photogallery/thumbs/23-P5188089+.jpg Campli_photogallery/thumbs/24-P5188123+.jpg Campli_photogallery/thumbs/25-P5188141+.jpg
Campli
Utility
 
animeteo Previsioni meteo

Hotels & ristoranti  Hotels & Ristoranti

Musei

puntogoldMus. Nazionale Archeologico


Manifestazioni ed Eventi

puntogoldLUGLIO: Sagra gastronomica

puntogoldLUGLIO: "Sagra e Profano"

 
 
 
 
© Copyright Viaggio in Abruzzo.it - All rights reserved

Valid XHTML 1.0 Transitional

CSS Valido!

  verbottom